Servire il vino

Bene, il più è fatto! Fino ad ora sei stato impeccabile.

 

 

Hai seguito tutti i consigli che ti abbiamo dato e tutto è filato liscio come l’olio.

Hai stappato la bottiglia, il tappo è venuto via in un batter d’occhio, hai annusato il tappo e ti ha inebriato di profumi. L’hai travasata nel decanter con mano ferma e sicura. Ti sei preso i giusti tempi, hai lasciato decantare il vino finché non lo hai visto puro, senza più nemmeno un granellino di quel fastidiosissimo deposito in sospensione.

Ti appresti a servire i tuoi ospiti.

Un dubbio amletico ti assale: chi servire per primo? E poi, in che ordine?

Potrà sembrare ovvio ma è meglio ribadirlo: vanno serviti per primi gli ospiti, iniziando dalle signore ed in particolare da quelle di età più avanzata (occhio alle gaffe!), poi gli uomini, sempre in ordine di età, per ultimo il padrone di casa. Sì proprio tu!

Servilo a piccole dosi e mantieniti vigile e attento per rapidi e leggeri rabbocchi: ti aiuterà a mantenere il vino sempre alla giusta temperatura.

Torna al negozio

Torna ai Consigli pratici